mercoledì 9 giugno 2010

12° Giro podistico del Varesotto – 4a tappa – Mezzana di Somma Lombardo

Finalmente ieri sera il Giro ha fatto tappa a Mezzana di Somma Lombardo; già dico finalmente perché da sempre questo è uno dei percorsi che preferisco, sia per il contorno, sia per il suo andamento piuttosto vallonato che può fare la differenza nel bene o nel male.
Inoltre siamo ormai nell’ultima settimana di questo 12° Giro 2010, il 4° e penultimo appuntamento, la stanchezza comincia ad affiorare soprattutto nei meno abituati a correre diverse competizioni “a tutta” nel giro di pochi giorni, e anche questo particolare può influire sulla prestazione di alcuni atleti.

IMG_7300

Dopo 3 tappe dove il bel tempo l’aveva fatta da padrone, ieri uno scroscio d’acqua tipico di questa stagione ha tenuto compagnia ai circa 1000 iscritti di giornata: daltronde che Giro sarebbe stato se non avesse piovuto almeno in una tappa???
Dopo aver assistito alle gare dei più piccoli (sono sempre uno spettacolo unico da vedere!), e aver fatto un po’ di riscaldamento in compagnia dell’amico Cristiano, ci dirigiamo verso la nuova zona partenza che quest’anno è situata sulla strada parallela a quella del santuario da dove si partiva nelle scorse edizioni.

DSC_0160 Come al solito vicino ai nastri di partenza c’è Antonio Puricelli a vigilare sul posizionamento degli atleti; il Giro è una gran fatica e non solo per chi lo corre… ma anche per chi lo organizza! Sul suo volto traspare chiaramente la tensione del momento, comprensibilissima visto l’evento che coinvolge davvero un gran numero di persone! Sta di fatto che fra una cosa e l’altra arriva quasi l’ora di partire ma gli unici presenti in zona siamo io e Cristiano…
“ma siam sicuri che si parte da qui?”
…baaaa…”

Mentre ci stiamo domandando se siamo nel posto giusto o meno, dalla strada di fronte a noi vediamo avanzare tutto il plotone già schierato! Non ci resta che fare gli indifferenti (…) e infilarci davanti nella zona riservata ai primi 50 pettorali saltando di fatto la fila: che figura!!
Neanche a dirlo partenza velocissima, con la maglia rosa di Marco Brambilla che rimane leggermente attardata rispetto al solito; stasera fra gli atleti di giornata c’è anche un certo Lhoussaine Oukhrid, che sicuramente non è venuto solo per far presenza… così mentre Marco è impegnato a risalire la testa della gara, anche Lhoussaine ha il suo bel da fare per prendere posizione a ridosso dei battistrada.

I primi 2 chilometri sono un falsopiano in leggera discesa, che invoglia a spingere con il rischio di finire in fuori giri già dai primi metri… passo al 1° mille in 3’10”, al 2° il cronometro segna 6’20”, ma stasera mi sento bene e gli intertempi piuttosto veloci non mi preoccupano. Arriviamo nel centro storico di Somma, con il caratteristico passaggio sulla strada in pavè che costeggia il castello del paese, la strada qui s’impenna bruscamente costringendomi ad accorciare la falcata e aumentare la frequenza. Perdo una posizione a favore di un pimpante Stefano Castagna, che nel giro di pochi metri riesce a scavare un discreto divario; il 4° e il 5° chilometro anche se non presentano vere e proprie ascese, tendono comunque sempre a salire, fino a riportarci nei pressi del vialone del santuario della Madonna della Ghianda, dove è posto il traguardo. Arrivo agli ultimi metri ancora bene, tanto da rilanciare in maniera decisa l’andatura riuscendo a riportarmi a ridosso del trio Cantisani, Poli, Castagna che mi precedeva.

DSC_0253 100_3054

Concludo la mia fatica in 15a posizione impiegando 17’29” per coprire i 5,2km rilevati al GPS (circa 600mt. in meno rispetto all’anno scorso). Il vincitore di giornata anche se fuori classifica perché non iscritto al circuito è Lhoussaine Oukrhid (atl.Palzola) che dopo aver fatto gara su Brambilla, lo regola in volata siglando l’ottimo tempo di 16’06”; 2a piazza quindi per il mai domo Marco Brambilla (atl.San Marco) in 16’07”, 3° posto per Matteo Raimondi (atl.Palzola) in 16’28”. Il 4° posto è conquistato da Roberto Radice (A.R.C. Busto) in 16’38” su Simone Busetto (atl.da paura) in 16’48”, che si vede scavalcare dal portacolori dell’A.R.C. Busto anche in classifica generale. In campo femminile vittoria per Silvia Murgia (atl.Casorate) in 18’14”, 2° piazza per Federica Cerutti (atl.Palzola) in 19’00”, a chiudere il podio Daniela Ferrari (A.R.C. Busto) in 19’18”. La classifica di tappa competa è disponibile sul sito SDAM.

Soddisfatto della mia gara: mi sentivo bene, le gambe giravano a dovere e sono arrivato con ancora della “birra” in corpo tanto da riuscire a chiudere sprintando e senza essere completamente sfinito! A sensazioni la migliore tappa fino ad oggi corsa! Inoltre ho recuperato qualche posizione in generale, balzando dal 17° al 14° posto assoluto anche se il margine di secondi sugli inseguitori è davvero risicato: anche a Busto sarà battaglia vera! Tutto bene per quanto riguarda l’organizzazione, anche se ancora una volta come già capitato in occasione della tappa di Besnate, la distanza dichiarata di 5,8km sul volantino si è rivelata sballata di circa 600mt.

IMG_7397 Come sempre un pò di segnalazioni: per il commento ufficiale di Antonio Puricelli c’è il sito dell’Atletica Casorate, mentre sui blog di Matteo Raimondi, Stefano Moro, Atletica La Fornace, Runners Quinzano, CorsAmica, Daniele Uboldi e Athlon Runners trovate i relativi racconti; per le foto ci sono quelle degli Athlon Runners, quelle di Carmine Catizzone sul blog dei Valbossa e quelle dei sempre presenti e impagabili Mario Busnelli di CorsAmica e Janine Jackson l’inglesina volante!! Infine ricordo che a partire da domani sarà disponibile la video-sintesi realizzata da Fabrizio Gulmini di teleSTUDIO8.

Non mi resta che dare appuntamento a tutti gli appassionati, a Venerdì 11 in quel di Busto Arsizio dove prenderà il via la 5a e ultima tappa del 12° Giro podistico del Varesotto 2010.

14 commenti:

  1. che dire? sarò ripetitiva...ma bravissimo!e questa tappa è piaciuta anche a me e evo ringraziare Antonio dei Quinzano che, a sua insaputa, mi ha tirata nell'ultimo km e ho migliorato ancora.alla facciaccia di chi mi diceva che la mezza ei lagoni mi avrebbe tagliato le gambine:P

    RispondiElimina
  2. Grazie!! E naturalmente un brava anche a te ;-)Ma chi è?? Chi è quell'incompetente che ti aveva detto che la mezza dei Lagoni ti avrebbe fatto male???? :-P

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah Beppe. Quando siamo arrivati alla partenza e ho visto te e Cristiano la che ci aspettavate son scoppiato a ridere. Siete fantastici e andate sempre più forte!Ci vediamo a Busto.

    RispondiElimina
  4. A.S.D.RunnersQuinzano9 giugno 2010 17:11

    @fede : sentivo un fiato su collo , adesso si spiega il tutto :-) pensavo che era quello del presidente , oggi al lavoro aveva un sorriso da 100 denti per il tempo di ieri sera .

    RispondiElimina
  5. Bravo Beppe! sei sempre una "grande firma" del webrunning nostrano!! un vero vate!!:-))))

    RispondiElimina
  6. comincio a pensare che Cristiano e Beppe sono" raccomandati " Non fanno più la solita fila con tutti gli altri ! ummmm......

    RispondiElimina
  7. premetto che la tastiera al lavoro ha qualche problemino con la D: ecco perchè sembro una pazza quando scrio!@Antonio: paura eh? (chettelodicoaffare!) siete corsi via a manetta ad un certo punto

    RispondiElimina
  8. Quando ho visto l'articolo di Beppe senza foto mi son detto oh! oh! come è spoglio devo subito caricare le foto perchè così non va. Adesso sto elaborando il filmato, lo carico domani per l'ora di cena. Purtroppo sono in ritardo... come il coniglio di Alice nel paese del Giro del Varesotto!

    RispondiElimina
  9. X Matteo e Janine:che ridere l'altra sera.... però vi posso garantire che l'abbiam fatto in buona fede :-)Ci si vede a Busto ;-)X Stefano:Grazie Ste!! Considerando il tuo bel modo di scrivere e raccontare, i tuoi complimenti per me valgon doppio!

    RispondiElimina
  10. X Fede:a parte che vedo hai problemi anche con le V, ma noi ti crediamo pazza a prescindere da quello che scrivi!!! ^_^X Mario:hai ragione Mario! Per quanto mi possa sforzare di raccontare al meglio quello che ho vissuto, senza qualche bella foto il risultato sembra incompleto!Non mi stancherò mai di ringraziare tutti quelli che grazie alla loro passione ci permettono di rivivere appieno le emozioni della gara grazie a foto e filmati!

    RispondiElimina
  11. Complimenti Beppe! Ogni gara vai sempre più forte!!

    RispondiElimina
  12. uè grazie nè!!! guardati le spalle stasera che potrei vendicarmi...(pare vero!!)ciao e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  13. Niente, niente, non c'è di che! :-PCi si vede stasera!A dimenticavo: crepi il lupo!!!! Buona gara anche a te!

    RispondiElimina