domenica 30 ottobre 2011

PU.MA race – Casorate Sempione

33a tappa Piede d’Oro 2011

DSC_0650

Ebbene si: anche quest’anno siamo arrivati in fondo…
Oggi a Casorate Sempione si è infatti svolta l’ultima tappa stagionale del Piede d’Oro 2011, la 3a edizione della “PU.MA race”, gara podistica di circa 10,5km organizzata da Antonio Puricelli e dagli amici dell’Atletica Casorate.
Giornata grigiastra, ma dal clima piuttosto mite per il periodo, che ha così contribuito ad attirare un gran numero di appassionati: ben 823 gli iscritti di giornata che hanno calcato l’inedito tracciato disegnato fra i boschi e la brughiera Casoratese.

Percorso inedito, ma che come nelle passate edizioni era caratterizzato da tanto sterrato e da un andamento piuttosto pianeggiante: insomma uno di quei tracciati da correre a tutta birra dal primo all’ultimo metro!
Detto fatto si parte subito sul piede dei 3’20” al km, per poi scendere a 3’10” nel corso del 2°km!! A menare le danze sono il campione Svizzero sui 10.000 mt. (nel 2004) e successivamente anche di maratona (nel 2008) Ivan Pongelli, tallonato da Marco Brambilla, Umberto Porrini, Virgilio Franchi, Antonio Vasi, Nicola Borlin, Manuel Beltrami e il sottoscritto.

Tempi al km _ PU.MA race  Altimetria PU.MA race

Riesco a tenere il passo dei migliori fino al 3°km, dove poco alla volta comincio a cedere qualche metro; davanti rimane un quintetto composto da Pongelli, Brambilla, Porrini, Vasi e Franchi, poco più dietro Borlin, poi arrivo io e via via tutti gli altri.
A metà gara circa subisco anche il sorpasso di Argoub Salah, ma stavolta non mollo: mi incollo alla scia dell’atleta del Marocco e dopo qualche centinaio di metri riesco a riconquistare la mia posizione!

I Battistrada sono sempre a vista, da dietro però rinviene anche Giuliano Marsetti che si riporta prontamente sulle mie caviglie; stimolato dalla presenza di Giuliano rilancio l’andatura, tanto da riuscire a chiudere il gap che mi divideva da Borlin.
Arrivo così agli ultimi 2km in compagnia (piuttosto scomoda aggiungerei…) di Marsetti e Borlin: stiamo andando veloci, non c’è spazio per provare un’attacco o almeno io non ho margine per provare un ulteriore allungo, pertanto non resta che arrivare fino all’ingresso della pista di atletica per poi provare a giocarsi tutto nel fatidico giro di pista.

Foto 057 di 241Entriamo così nello sterrato che immette nel centro sportivo di Via Roma, Nicola allunga leggermente ma nessuno molla un centimetro; varchiamo la rete della pista di atletica e iniziamo gli ultimi 300 metri di gara. Nicola accelera ancora e Giuliano perde per un attimo il passo, io invece lo seguo sempre come un’ombra; arriviamo all’ultima curva, non ne ho proprio più, ma è gioco provarci! Allora tiro un bel respiro e parto come una molla, affianco Nicola che appena mi vede cambia ritmo lanciando a sua volta la volata.
Percorriamo qualche metro spalla a spalla, ma alla fine non posso fare altro che inchinarmi alla maggior freschezza e velocità di Nicola…  

Chiudo così la mia gara in 7a posizione assoluta, coprendo i 10,59km rilevati al mio GPS in 36’25”. Gara vinta dall’intramontabile Marco Brambilla in 34’58” ma onore al 2° arrivato Ivan Pongelli in 34’59” che raggiunto Brambilla proprio negli ultimi metri di gara a causa di una caduta occorsa al porta colori della San Marco, ha deciso di lasciare la vittoria a Marco senza neanche provare a fare la volata; chiude il podio Virgilio Franchi in 35’25”. Poi nell’ordine: 4° Antonio Vasi in 35’34”, 5° Umberto Porrini in 35’36”, 6° Nicola Borlin in 36’24”, 7° Giuseppe Bollini in 36’25”, 8° Giuliano Marsetti in 36’30”, 9° Fouad Touti in 36’40”, 10° Manuel Beltrami in 36’49” e 11° Rachid Argoub.
In campo femminile ennesima vittoria per Rosanna Urso in 41’13”, 2a piazza per Carla Stanpfli in 41’22”, chiude il podio Lorena Strozzi in 42’55”; poi nell’ordine: 4a Annalisa Bombelli in 43’15”, 5a Francesca Barone in 43’25”, 6a Cinzia Lischetti in 44’25”, 7a Cristina Grassi in 45’14”, 8a Elena Manzato in 45’32”, 9a Monica Mele in 45’51” e 10a Valeria Bellan in 45’55”. (Grazie ad Enrico Rodari per la classifica e i tempi sopra riportati)

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

premiazione piede d'oro

Gran bella gara: ottimo percorso sempre ben segnalato e presidiato, buonissima la logistica con tanti parcheggi a disposizione e l’accogliente centro sportivo a fare da ritrovo, ristoro finale più che sufficiente e ricche premiazioni; unica nota negativa da segnalare, come già successo altre volte a Casorate, qualche farabutto ha approfittato dello svolgimento della manifestazione per forzare alcune macchine “ripulendole” completamente…

Per altri commenti vi rimando al blog del soxj e naturalmente al sito dell’Atletica Casorate, mentre per rivedervi in azione non mancate di visitare il sito di Antonini-Foto e la galleria fotografica di Podisti.net, dove sarà possibile scaricare tutti i magnifici scatti realizzati dal mitico Arturo Barbieri.

Adesso personalmente mi concederò un pò di riposo prima di iniziare la preparazione invernale dove non mancherò di correre qualche cross e qualche garetta dell’Ammazzinverno, mentre invece per chi non è ancora stanco di far girare le gambe ricordo che settimana prossima  a Daverio (VA) si svolgerà la 2a edizione del “Trail delle terre di mezzo”, mentre a Busto andrà in scena la 20a edizione della Maratonina città di Busto Arsizio”.
Per quanto riguarda invece il Piede d’Oro, appuntamento a Domenica 13 Novembre ore 9.30 presso la sala consigliare del comune di Varese per la premiazione 2011 di tutti gli atleti.

2 commenti:

  1. Booo, mi sembra di si...
    ...a sto punto era meglio 3° :-(

    RispondiElimina