GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

domenica 21 febbraio 2016

Mezza del Castello - Vittuone (MI)

mezza del castello

…era il 2008, correvo da pochi mesi e per la seconda volta mi cimentavo sui 21,097km.
Da quel giorno sono passati ormai otto anni e pur avendo conservato un ottimo ricordo della “Mezza del Castello”, per un motivo o per un altro non ci sono più tornato…
Almeno fino a stamane.

Sveglia alle 5.20, colazione e via in compagnia dei miei genitori che ancora una volta mi hanno fatto il graditissimo regalo di venire a tifarmi!
Mattinata fresca, con un venticello pungente che non invoglia troppo a mettersi in braghette…
Ad ogni modo, una volta sbrigate le solite formalità, afferro il coraggio a due mani, mi cambio e mi butto in strada per un po’ di riscaldamento in compagnia dell’amico Fabio Frontini.

Oltre a Fabio davvero tanti gli amici presenti, sia dal vicino Varesotto, ma anche dal Novarese e soprattutto dal Milanese: non provo neanche ad elencarli tutti, perchè ne dimenticherei senz’altro qualcuno!!

partenza

Ore 9.00, dalla via antistante il Centro Socio Culturale nonché sede del ritrovo, gli oltre 1300 partenti sono pronti a scatenare l’inferno!
BANG!!!! Si va.
Rimango subito intruppato (…), perdendo immediatamente la testa della corsa…
…così i primi metri sono tutti dedicati al tentativo di risalire un po’ di posizioni, facendo sempre grande attenzione alla moltitudine di gambe che mi circondano.

Quando riesco a riportarmi nelle prime posizioni, i favoriti di giornata son già scappati via; io mi ritrovo in un gruppetto di circa 7 / 8 atleti, fra cui Giovanni Vanini, Manuel Molteni, Gabriele Astorino e Giovanni Stella.
Si viaggia costantemente sul filo dei 3’25”/km, con Stella che si incarica per lunghi tratti di fare l’andatura; poco alla volta il gruppetto si assottiglia, fino a ridursi a 4 unità: io, Giò, Manuel e Giovanni Stella.

a bombazzaaaa

Si continua a martellare forte, tanto che attorno al 13°km, dopo l’ennesima occhiata al Garmin, il passo mi pare davvero troppo allegro; inoltre mancano ancora 8km…
…è sufficiente questo pensiero per distrarmi un poco e farmi inconsciamente rallentare quel tanto che basta per concedere una cinquantina di metri al gruppetto di cui facevo parte.

Da lì in poi ricomincio a correre come prima, tenendo sempre alla stessa distanza il terzetto che mi precede, ma con la consapevolezza di aver forse perso il treno buono…
Attorno al 17°km vedo Manuel andare leggermente in difficoltà; nel giro di qualche centinaio di metri riesco a riprenderlo, percorro un po’ di strada con lui prima di provare a cambiare passo e staccarlo poco alla volta, mentre Giò e Stella rimangono sempre la davanti a non più di 100 metri.

Beppe

Gli ultimi chilometri si affrontano più con la testa che con le gambe! 19, 20 e 21, ormai è fatta…
…o quasi! Infatti a pochi metri dal traguardo ci aspetta ancora il bello quanto infame (!!!) ponticello che scavalca la strada provinciale e ci proietta direttamente sulla linea del traguardo: pochi metri di salita, ma che fanno piuttosto male!
Spingo a tutta, ma purtroppo il muro dei 73’ rimane intatto; ad ogni modo siglo il mio nuovo personale sulla distanza: 1h13’13”, 21 secondi meglio del precedente, che mi vale il 7° posto assoluto e il 1° di categoria SM35! Felicissimo.

>>>TRACCIA GPS<<<

arrivo

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Loris Mandelli (1h09’42”), 2° Juan David Oronzo Sanchez (1h09’48”), 3° Andrea Feltrin (1h09’48”), 4° Antonino Lollo (1h11’15”), 5° Giovanni Stella (1h12’40”), 6° Giovanni Vanini (1h12’51”), 7° Giuseppe Bollini (1h13’13”), 8° Manuel Molteni (1h13’43”), 9° Alessandro Rossetti (1h14’16”), 10° Nicola Nozza (1h14’30”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Carlotta Sella (1h25’30”), 2a Valentina Dameno (1h26’49”), 3a Monica Baccanelli (1h27’28”), 4a Sara Ghisalberti (1h29’41”), 5a Cinzia Cucchi (1h30’34”), 6a Monica Vazzana (1h31’01”), 7a Sabra Boldrini (1h31’26”), 8a Agnese Padovan (1h32’01”), 9a Claudia Redaelli (1h32’17”), 10a Serena Mattavelli (1h33’47”).

>>>CLASSIFICA by SDAM<<<                         >>>CLASSIFICA formato pdf<<<

Considerando il periodo dell’anno che per me non è certo uno dei migliori, oggi sono davvero soddisfatto della mia prova! Peccato solo avere avuto quella piccola flessione attorno al 13°km, dettata più dalla mente che dal fisico, che probabilmente mi ha negato la possibilità di sfondare i 73’…
Comunque ormai è solo questione di tempo: l’obiettivo è nel mirino…

premiazioni SM35

2 commenti: